Give something that everyone will love:
HIGH-QUALITY, SUSTAINABLE AND 100% PLANT-BASED
from small Italian excellent farmers.

.in evidence

1153512

Free shipping from 49€

Order at +39 351 577 0816

boniviri---logo
bonivirilogo-bianco
bonivirilogo-bianco
italian-b-corp-logo-white-rgb
schermata 2022-02-21 alle 12.06.24

BONIVIRI benefit company

limited liability

info@boniviri.com

Via Etnea 29, Catania

+39 351 577 0816

BONIVIRI benefit company

limited liability

info@boniviri.com

Via Etnea 29, Catania

+39 351 577 0816

emre-gencer-irvq6avvgde-unsplash

With Boniviri, eating well means creating value.

With the Boniviri project, those who produce and those who consume consciously choose to preserve the values of the territory, local heritage and protect the environment.

With Boniviri, eating well means creating value.

With the Boniviri project, those who produce and those who consume consciously choose to preserve the values of the territory, local heritage and protect the environment.

L'Oleoteca

logo-satispay-red-230x230
logo-satispay-red-230x230

facebook
instagram

facebook
instagram
mastercardhrzrev300px2x
ppcom-white1
ppcom-white1
mastercardhrzrev300px2x

Quattro food trends per il 2023

2023-03-09 10:13

The Boniviri team

impact, food, diet, trend, cibo, foodtrends, 2023,

Quattro food trends per il 2023

Quali saranno le tendenze del consumatore italiano medio durante il 2023?

Il settore food è tra quelli che sta attraversando più cambiamenti in assoluto. Rivoluzione energetica e cambiamenti climatici hanno inevitabilmente posto l’accento su quelle che erano le nostre abitudini alimentari, mettendo in discussione i vecchi trends per dare spazio a nuove abitudini di consumo.

 

Quali saranno, dunque, le tendenze del consumatore italiano medio durante il 2023?

food-trends-2023-900x550.jpeg

Approccio glocale

 

Dopo la pandemia ed in seguito alle vicissitudini politiche legate al conflitto Ucraino, i diversi attori delle filiere si sono accorti dei rischi legati all’affidamento esclusivo a determinati canali o paesi per l’importazione del cibo. I consumatori risultano sempre più consapevoli, preferendo prodotti realizzati localmente piuttosto che importati, laddove ne sia possibile la produzione. L’approccio glocale inoltre, definito anche New Glocal, porterà con sé nuove opportunità per i ristoratori, che potranno fare affidamento su filiere più corte e sostenibili. 

 

La diffusione dei prodotti fermentati

 

Da un punto di vista gastronomico, i prodotti fermentati esaltano la particolare sensazione gustativa indotta dal glutammato monosodico, tipica di brodi, degli arrosti, dei formaggi e di altri prodotti animali o vegetali. Inoltre, la loro realizzazione non richiede processi complessi ed offre un valido metodo per ridurre al minimo gli sprechi. Si inseriscono bene fra due mega-tendenze: i prodotti salutistici, caratterizzati da un elevato contenuto di nutrienti, e la scoperta del quinto sapore: l’umami

fermentazione.jpeg

Attitudine no-waste

 

Più sostenibili ma anche più attenti ad evitare lo spreco. Crisi energetica e cambiamento climatico hanno spinto i consumatori a riflettere sull’origine dello spreco e a trovare nuove strategie per ridurlo a causa dei dati sempre allarmanti: più di 17 miliardi di tonnellate di CO2, oltre 4 milioni di tonnellate di cibo sprecato ed un consumo di acqua che supera gli 11 miliardi al metro cubo ogni anno.

 

Food commerce: quick and green

Sempre più pretenziosi, ma nel senso buono del termine: chi fa la spesa ha maggiore consapevolezza nei confronti dei prodotti sani, che fanno bene alla salute ed al pianeta e si scontrano con la vita frenetica di tutti i giorni. Diventa sempre più frequente l’acquisto online da aziende che garantiscono prodotti green, glocali e certificati, accelerazione innescata dalla pandemia.

In Boniviri studiamo le abitudini e le preferenze dei consumatori al fine di fornire prodotti che si avvicinino il più possibile alle loro esigenze e che, allo stesso tempo, garantiscano una filiera corta, giusta e sostenibile da un punto di vista sia ambientale che sociale. 

I produttori sono le nostre sentinelle: grazie alle loro scelte responsabili, spesso non in linea con ciò che la grande distribuzione richiede, custodiscono la tradizione e la biodiversità che, altrimenti, andrebbe persa per via delle regole di mercato alle quali non possono sottostare. Un nuovo trend, dunque, che ci piace credere stia diventando sempre più solido e concreto nella cultura del cibo è proprio questo: un ritorno alle origini, in termini di abitudini di acquisto, un ritorno ad acquistare direttamente da chi la terra la conosce profondamente e la chiama per nome.  

vigna-nica-lr-9913.jpeg

OUR BLOG

Latest Articles

elsa-tornabene-b9izigwptli-unsplash1

Subscribe to our Newsletter

Stay up to date on all Boniviri news and products